02 Ottobre 2020
foto gallery

Domio-Mladost 2-1 12.11.17 (Ph Tiziana Busetti)

1 Squadra
Vittoria sofferta del Domio che, comunque, conquista i tre punti e rimane in testa alla classifica a spese del Mladost che sperava di consolidare la sua posizione nella zona più tranquilla. E le speranze degli ospiti sembravano potersi concretizzare, soprattutto nella prima frazione, quando i locali non riuscivano ad entrare totalmente in partita. Lo scontro era frammentato, senza un reale schema da ambo le parti e, dopo i primi affondi dei triestini, il gioco si concentrava praticamente a centro campo con i giocatori di Doberdò del Lago che ci credevano maggiormente ed al 12´ Samuel Furlan scheggiava la traversa. Gli isontini continuavano a premere, ma le azioni non impensierivano i reparti difensivi dei bianco verdi che, a loro volta, cercavano di rendersi pericolosi ed al 22´ Lapaine ci provava da fuori area, ma il tiro era troppo centrale e Ballerino non aveva difficoltà neutralizzare. Al 38´ era la volta del Domio con Markovic che, sugli sviluppi di un calcio d´angolo, ci provava con un´incornata ed andava di poco alto. A sbloccare, invece il Mladost che al 40´ vedeva Tabai vincere in mischia e mettere alle spalle di Torrenti. L´ultimo guizzo era del Domio che al 44´ vedeva Orsini provarci e spedire direttamente sul fondo. Triestini più determinati nella ripresa e, dopo un paio di affondi, al 11´ Lapaine si incaricava di calciare una punizione dal limite e, nel batti e ribatti sotto porta, la meglio l´aveva Del Moro che andava al pareggio riaprendo la partita. Il gioco si infiammava con il Domio a spingere con più determinazione, ma pochi erano i reali pericoli e solo al 22´, dopo alcuni tentativi andati a vuoto, Ravbar riusciva a trovare il varco giusto. Il vantaggio caricava maggiormente i ragazzi di mister Quagliariello che cercavano di mettere al sicuro il risultato, ma anche i giocatori dell´allenatore Caiffa non se ne stavano con le mani in mano ed al 31´ Retucci si vedeva il tiro respinto da Ballerino e, sulla ribattuta, si avventava Milic che ci provava a sua volta, ma questa volta erano i difensori ad allontanare il pericolo. Grande impegno anche nella parte finale, ma il risultato non cambiava ed il Domio intascava l´intera posta. DOMIO 2 MLADOST 1 MARCATORI: pt 40´ Tabai; st 11´ Del Moro, 22´ Rovtar DOMIO: Torrenti, Orsini, Prestifilippo, del Moro, Vescovo, Markovic, Vianello (st 47´ Iovane), Puzzer (st 26´ Grando), Lapaine, Fichera, Rovtar (st 36´ Sardo). All.: Quagliarello MLADOST: Ballerino, patessio, Comar, Tabai, Candusso, Iodice, Samuel Furlan (st 21´ Retucci), Riccardo Furlan, Milic, Mainardo, Sangalli (st 28´ Colja). All.: Caiffa ARBITRO: Solari di Udine

le squadre
foto gallery

Realizzazione siti web www.sitoper.it