21 Settembre 2020
bollettino/giornalino

Il Domio ne fa quattro, il Terzo si sveglia tardi.

12-02-2015 - 10,61 KB - 1a squadra
icona relativa a documento con estensione jpg Il Domio ne fa quattro, il Terzo si sveglia tardi.

I Maranzana boys sono adesso a cinque punti dai play-off. Segnati tre gol in soli trenta minuti.

MATTONAIA. Il Domio batte il Terzo non senza qualche brivido e si porta a cinque lunghezze dai play-off. Clima freddo e piovoso ad accompagnare la sfida con il borino che andava e veniva; fastidioso, ma non tale da precludere la disputa dell´incontro.

I padroni di casa partono bene e la gara si sblocca al 15´. Il centrocampista Lorenzo Male, un novembre 1997 al debutto da titolare, recupera palla a centrocampo e innesca Chierini, che - in velocità - indovina il rasoterra ideale per battere il portiere rossoblù. Passano 5´ e i triestini trovano il 2-0 con una bella azione. Fichera innesca di prima intenzione Puzzer, che - a sua volta - serve al volo Cepar per il tocco ad anticipare e scavalcare Chiandetti.

I giuliani insistono alla ricerca del tris e ci vanno vicini in particolare con Chierini e Vescovo (sul quale è bravo nella deviazione l´estremo difensore). Il terzo centro, in definitiva, giunge al 30´ dagli undici metri. Dal vertice destro dell´area Chierini cerca l´assist verso il mezzo e la palla viene intercettata da De Crescenzo con le mani. L´arbitro concede appunto il penalty e il numero otto protesta per segnalare la mancata volontarietà del suo intervento e si vede sventolare il rosso diretto. Fichera va sul dischetto e spiazza Chiandetti con un tocco sulla sua destra a fil di palo.

Con l´uomo in più e avanti per 3-0 i "Maranzana boys" pensano di averla chiusa ed invece il Terzo tira fuori la grinta e incomincia a proporsi con più costanza in avanti. Tanto da accorciare le distanze al 44´ con una punizione di Pelos, che viene toccata dalla barriera e finisce dentro.

Alla ripresa delle ostilità il Domio non è più lucido nel far girar palla e lascia spazio agli sconfitti, che arrivano a quota due al 14´. Moras, innescato da una deviazione antagonista, lascia partire un tiro angolato da destra verso sinistra ed è 3-2. Gol che dà forza al Terzo, per quanto questi non è pericolosissimo e sono più insidiosi piuttosto Puzzer e Chierini finchè Hoxha non si ritrova da solo davanti a Barbato al 33´ senza però riuscire a infilare il suo rasoterra. Espulso pure Apuzzo al 40´ e al 44´ il 4-2 con Pippan che scatta dalla mediana e fa fuori pure il portiere prima di segnare.

Massimo Laudani

DOMIO 4
TERZO 2
MARCATORI: p.t. 15´ Chierini, 20´ Cepar, 30´ Fichera (rig.), 44´ Pelos; s.t. 14´ Moras, 44´ Puzzer.
DOMIO: Barbato, Zamarini, Kobec, Lorenzo Male, Andrea Vescovo (s.t. 14´ Zancola), Louis Fantina, Luca Vescovo (s.t. 24´ Pippan), Puzzer (s.t. 32´ Romano), Chierini, Fichera, Cepar. All.: Maranzana.

TERZO: Chiandetti, Piccolo, Apuzzo, Flocco, Violin, Demeio (s.t. 14´ Di Tommaso), Hoxha, De Crescenzo, Moras, La Piana (p.t. 20´ Pelos), Di Palma. All.: Conte
ARBITRO: De Stefanis di Udine.
NOTE Espulsi De Crescenzo per proteste (29´ p.t.) e Apuzzo per doppia ammonizione (40´ s.t.). Ammoniti Kobec, A. Vescovo, L. Fantina; Demeio.

le squadre

foto gallery


Realizzazione siti web www.sitoper.it