01 Ottobre 2020
bollettino/giornalino

Il Domio passeggia sui resti dell´Azzurra Gorizia

23-04-2015 - 114,46 KB - 1a squadra
icona relativa a documento con estensione jpg Il Domio passeggia sui resti dell´Azzurra Gorizia

Gli ospiti in cerca di preziosi punti affondano sotto i colpi dei padroni di casa privi di cali di tensione

TRIESTE. Sulla carta doveva essere l´Azzurra Gorizia ad avere maggiori motivazioni, essendo alla caccia di punti salvezza al cospetto di un Domio ormai fuori dai giochi play-off. E invece il campo ha visto i triestini far valere la loro maggior qualità così da onorare pienamente il campionato (senza cali di motivazioni). Già nel primo tempo i biancoverdi di Fabio Maranzana tengono in mano con decisione il pallino del gioco. Al 2´ Palmisano scheggia la traversa con una punizione defilata dai venti metri. Il risultato si sblocca al 14´; Chierini va via sulla destra e crossa per Zamarini, che infila sotto la traversa. Al 26´ altro piazzato per i padroni di casa e Luca Vescovo lo calcia di poco fuori. Sette minuti più tardi Pippan ci prova al volo e manca non di molto il bersaglio grosso. Il raddoppio arriva al 40´. Sgroppata sulla destra di Zamarini, che prolunga per Chierini; sul cross di quest´ultimo Pippan calcia di prima intenzione e infila poco sotto il montante alto.

E poco prima dell´intervallo il Domio si mette del tutto al sicuro. Al 44´ una palla rubata viene scaricata a Luca Vescovo, che va alla conclusione una prima volta. Il suo tentativo viene respinto dal portiere Antonutti e poi il numero dieci di casa capitalizza il tap-in e saluta la sua squadra nel modo migliore visto che torna a lavorare a Londra dopo aver rifatto capolino a Trieste per un anno per una questione di famiglia. Al 2´ della ripresa Pippan innesca Chierini, che - smarcatosi - calcia basso, ma trova il palo a negargli il gol. Al 14´ arriva la prima chance per gli sconfitti a seguito di una palla persa dai vincitori. Botta di Savarese e Trevisan sventa in tuffo. Altri due giri di lancette e Chierini serve Pippan, che incrocia dalla destra e non trova la porta per centimetri. Alla mezz´ora i goriziani gestiscono male una punizione e permettono a Pippan di intervenire e scappare via al punto da sfornare il 4-0.

Al 32´ Domio sprecone prima di restare in dieci. Chierini entra in area e spara su Antonutti, irrompe Pippan, che però centra la traversa con la sua staffilata. Poi Andrea Vescovo si fa una distorsione a una caviglia e deve uscire a cambi esauriti. Al 34´ pure l´Azzurra si mangia un gol. Davide Giglio trova Tabaj da solo, ma la palla è alta. Al 36´ il 5-0: Romano per Chierini, rasoterra di destro e il tabellino si aggiorna. Espulso Zamarini per doppia ammonizione al 38´ e subito i ragazzi di mister Soffientini fanno valere la doppia superiorità. Zejnuni mette in mezzo e il 9 Tabaj coglie il palo per poi insaccare sulla ribattuta.

DOMIO 5
AZZURRA GORIZIA 1
MARCATORI: p.t. 14´ Zamarini, 40´ Pippan, 44´ L. Vescovo; s.t. 30´ Pippan, 36´ Cherini, 39´ Tabaj.
DOMIO: Trevisan, Zamarini, Kobec, Fichera, Andrea Vescovo, Louis Fantina, Palmisano, Puzzer, Pippan, Luca Vescovo (s.t. 26´ Romano), Chierini. All.: Maranzana
AZZURRA GORIZIA: Antonutti, Mazelli (s.t. 4´ Savarese), Fantin (s.t. 1´ Mucci), Tabai, Petriccione, Bigatton (p.t. 47´ Tunini), Zejnuni, Alessandro Giglio, Tabaj, Davide Giglio, Visintin. All.: Soffientini
ARBITRO: Plotti di Latisana.
NOTE Espulso Zamarini per doppia ammonizione al 38´ s.t. Ammoniti Kobec, Fichera, L. Fantina; Fantin, Petriccione, Zejnuni, A. Giglio, Davide Giglio, Visintin, Mucci. A. Vescovo costretto ad uscire per infortunio al 33´ s.t.

Massimo Laudani
le squadre
foto gallery

Realizzazione siti web www.sitoper.it