25 Settembre 2020
news

PRIMA C - Fichera: è stata dura. Sartori: poca cattiveria in zona gol

27-04-2018 15:09 - I media parlano di noi
Il Domio supera 2-0 il Mariano e alimenta le ambizioni di promozione. I goriziani rischiano grosso, ma in casa sanno farsi valere...

DOMIO - MARIANO 2 - 0
Gol: p.t. 16´ Grando; s.t. 7´ Lapaine.

DOMIO: Torrenti, Prestifilippo, Tremul, Guadagnin (p.t. 15´ Sardo), Bussi, Markovic, Vianello (s.t. 36´ Iovane), Guccione (s.t. 12´ Puzzer), Lapaine (s.t. 40´ Orsini), Andrea Fichera, Grando (s.t. 30´ Rovtar). All.: Quagliariello

MARIANO: Tiussi, Manià, Frattaruozzo, Giacomelli (s.t. 37´ Polimeni), Bortolus, Valentino Visintin (s.t. 40´ Francesco Visintin), Di Lenardo (s.t. 4´ Treppo), Marras, Cirkovic, Fabris, Lenardi (s.t. 12´ Venier). All.: Veneziano

ARBITRO: Rizzuni di Udine.

NOTE Espulso Cirkovic al 39´ s.t. (doppia ammonizione).

Salvatore Fichera (dirigente del Domio): "C´era un caldo da mare e questo non ha permesso di giocare bene ad entrambe le squadre. Noi abbiamo provato a giocare soprattutto con la palla a terra, ma non siamo stati sempre precisi. E una volta in vantaggio.... gestire non ci è ideale. Il Mariano era dotato di giocatori esperti e aveva un Fabris tra i migliori in campo. Per fortuna ci è andata bene, ma purtroppo il Chiarbola è ormai praticamente andato... anche se la promozione non era il nostro obiettivo, ora siamo comunque in corsa per i play-off e nelle prossime due speriamo di ricavare il miglior piazzamento. Giocare i play-off sarebbe un bel colpo anche per il bar".

Luca Sartori (presidente del Mariano): "Non abbiamo giocato male, ma abbiamo avuto poca cattiveria nelle occasioni avute a differenza loro. E per questo è finita 2-0. Siamo in una situazione difficile, quasi sul baratro e sono avvilito. Se dovessimo andare giù, sarebbe un anno buttato via. Domenica però saremo in casa e vediamo se riusciremo a fare bene come di solito facciamo in casa".

Massimo Laudani
le squadre
foto gallery

Realizzazione siti web www.sitoper.it