20 Giugno 2019
bollettino/giornalino

Il Domio ci crede di più e la spunta

24-02-2015 - 34,76 KB - Il Piccolo
icona relativa a documento con estensione jpg Il Domio ci crede di più e la spunta

Sovodnje battuto nella ripresa dalle reti di Pippan e Romano

TRIESTE. Il Domio, pur avendo perso alcuni punti per strada in questa stagione, tiene duro e continua a restare in scia ai play-off, superando un Sovodnje sempre alle prese con qualche acciacco e ancora "abbonato" a lidi non tranquilli.

«Il Domio ha creato qualcosa in più, ma noi siamo stati colpiti nel nostro momento migliore - commenta il direttore sportivo della compagine isontina, Roberto Ursich - Con più attenzione avremmo potuto pareggiare questa gara, ma è andata così e adesso dobbiamo pensare all´anticipo con il Mariano, a cui seguirà un turno di riposo visto il ritiro del Ponziana».

In casa biancoverde il vice presidente Salvatore Fichera afferma: «Primo tempo decisamente sonnolento. Noi non avevamo le idee chiare e il Sovodnje non si è quasi mai fatto vivo. Nella seconda frazione ci abbiamo messo un altro piglio e abbiamo vinto meritatamente. Non siamo al 100% e non abbiamo giocato benissimo, ma ci abbiamo creduto di più e abbiamo accelerato i ritmi. La riprova di come sta la squadra arriverà sabato prossimo, quando avremo il derby con il Primorec».

Nel corso del primo round le emozioni sono poche. Al 18´ imbeccata di Louis Fantina per Chierini, la cui conclusione viene sventata sulla traversa dal portiere Dovier. Al 27´ momenti di incertezza: gamba tesa di Luca Vescovo su Dovier, ma inizialmente l´arbitro fa giocare e poi fischia qualche secondo più tardi (subito dopo un altro contatto tra i due). Sembra rigore in un primo momento e poi viene concessa la punizione agli ospiti per l´iniziale gamba tesa. Al 43´ assist di Cepar per L.Fantina e la sua incornata viene sventata con bravura da Dovier in corner.

Il secondo tempo si apre con un tiro-cross di Devetti, che non viene seguito e pertanto raccolto da nessun giocatore del Sovodnje in un´azione potenzialmente insidiosa. Al 12´ mezza girata di Male sugli sviluppi di un piazzato e i biancocelesti si salvano. Al 15´ bella respinta di Dovier su Cepar. C´è quindi un contropiede veloce di Flocco al 17´ e il suo tentativo scheggia la traversa. Al 25´ l´1-0: scatto di Zamarini sulla destra, si porta la palla sul sinistro e fendente smanacciato da Dovier con Pippan a insaccare il tap-in. Al 34´ il 2-0: punizione dalla trequarti di Romano, velo di Pippan, nessuno la tocca e la palla si infila alla destra di Dovier. E nella restante parte di match c´è solamente una parata bassa in tranquillità di Barbato su un piazzato del Sovodnjè al 5´ di recupero.

DOMIO 2
SOVODNJE 0
MARCATORI: s.t. 25´ Pippan, 34´ Romano.
DOMIO: Barbato, Zamarini, Tremul (s.t. 19´ Romano), Fichera, Andrea Vescovo, Louis Fantina, Luca Vescovo, Puzzer (s.t. 8´ Lorenzo Male), Pippan, Chierini (s.t. 37´ Montebugnoli), Cepar. All.: Maranzana
SOVODNJE: Dovier, Biasiol (s.t. 47´ Pauletic), Bajec, Flocco, Galliussi, Bernardis, Trampus, Tomani (s.t. 36´ Tomsig), Devetti (s.t. 42´ Persoglia), Cerne, Hribersek. All.: Sambo
ARBITRO: Stefanutti di Udine.
NOTE Ammoniti Puzzer; Bernardis, Devetti.


Massimo Laudani

le squadre

foto gallery


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]